Programma eatPrato 2016

Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 giugno 2016 si è svolta la prima edizione di EAT PRATO, manifestazione enogastronomica dedicata alle eccellenze pratesi.

Ad aprire la manifestazione venerdì 17 giugno alle ore 18.00, con una Lectio Magistralis sui 300 anni del Carmignano, è stato Aldo Fiordelli, critico enogastronomico tra i più affermati del settore e curatore delle Guide dell’Espresso.

Nei giorni di sabato 18 e domenica 19 dalle 18.30 alle 22.30, in Piazza del Comune è stato allestito un vero e proprio “Villaggio del gusto”, dove è stato possibile assaporare e gustare al meglio la produzione enogastronomica pratese. Ai partecipanti sono stati proposti:

  • Uno spazio coking-show, che ha permesso al pubblico la degustazione dei prodotti elaborati dai fornai, pasticceri e chef locali. Di particolare successo è stato l’incontro tra uno dei maestri gelatieri Vetulio Biondi e il “nostro” Paolo Sacchetti con la presentazione della “peschina al gelato”. 
  • Uno spazio degustazione dei vini del Consorzio dei Vini di Carmignano realizzato con la collaborazione di Associazione Italiana Sommelier – Delegazione Prato.
  • Uno spazio di degustazione food, condiviso dal Consorzio dei Pasticceri Pratesi, Associazione GranPrato e Associazione per la Tutela della Mortadella di Prato IGP.

I partecipanti alla manifestazione hanno così potuto effettuare un “viaggio enogastronomico” tra piatti storici come i biscotti di Prato e i sedani alla Pratese e rielaborazioni di prodotti quali il Pane Granprato e la Mortadella di Prato, sorseggiando un calice di Vino di Carmignano.

Nel Giardino Buonamici, verde e accogliente spazio all’interno dello storico Palazzo Banci Buonamici, sono stati realizzati una serie di laboratori sensoriali gratuiti per i più piccoli e per gli adulti realizzati a cura del Centro Educazione al Gusto e da Slow Food Prato, incentrati sulla Mortadella di Prato e il Pane Granprato e la degustazione guidata sull’annata 2006 del Carmignano DOCG.

Inoltre 19 Food Blogger provenienti da tutta Italia sono stati chiamati ad elaborare una ricetta con una selezione di prodotti tipici pratesi. Le tre ricette finaliste del Food Contest sono state protagoniste di uno degli svariati coking-show in piazza del Comune, sabato 18 giugno. La vincitrice è stata Valeria Fricano con i suoi ”Gnudi di Mortadella di Prato con briciole di Biscotti di Prato”.

Per tutta la durata della kermesse ristoranti, enoteche e bistrot di Prato hanno proposto menù speciali e aperitivi gourmet a base di specialità pratesi. Anche sul fronte fiorentino, durante la settimana precedente EatPrato, alcuni tra gli chef più rinomati si sono cimentati con le specialità della città “rivale” di Firenze.

Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookie modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Accetto